Herpes Labiale: cause, sintomi e manifestazione

Dr. Alessandro Melis

Dr. Alessandro Melis

Farmacista at Farmacia Costa snc
Nato a Carbonia il 23 agosto 1985 e laureato presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Cagliari il 27 Aprile 2011. Iscritto all'ordine dei farmacisti di Cagliari da Luglio 2011.
Dopo aver lavorato presso altre farmacie, dal 12 Marzo 2012 farmacista presso la Farmacia Costa di Carbonia. Attualmente responsabile del sito e-commerce della farmacia www.farmaciadifiducia.com
Dr. Alessandro Melis

herpes

L’Herpes Labialis, comunemente conosciuto come “febbre al labbro” è una delle patologie più diffuse e frequenti nell’uomo ed è causato dal virus Herpex Simplex di tipo 1.

Il 90 % della popolazione è portatrice di questo virus, seppur inconsapevolmente, e il 20- 40 % di questi soggetti ha manifestato i sintomi dell’Herpes Labiale in un dato momento della propria vita. In Italia circa una persona su tre soffre o ha sofferto di Herpes Labiale.

Herpes Labiale: primo contatto e cause

Nella maggior parte dei casi, il primo contatto con l’Herpes Simplex Virus  avviene nei primi anni di vita con un’infezione che si chiama gengivostomatite erpetica . L’Herpes Labiale si manifesta con lesioni alla mucosa del cavo orale e delle labbra che provocano dolore e fastidio sia a livello fisico che psicologico in quanto le lesioni provocate sono molto fastidiose e l’aspetto esteriore del soggetto infetto è momentaneamente compromesso e questo può per l’appunto influenzare i rapporti interpersonali.

L’infezione da Herpes Labiale nell’adulto coincide normalmente con condizioni di forte stress che possono coinvolgere il corpo o la mente. Una volta contratto, il virus responsabile della malattia va a nascondersi nelle terminazioni nervose, ove può rimanere silente anche per tutto il resto della vita. Tuttavia, è molto comune che l’infezione torni a manifestarsi in conseguenza di uno stress, di una indigestione, di una eccessiva esposizione alla luce solare o come conseguenza di altre malattie. Inoltre anche le alterazioni ormonali dovute al ciclo mestruale o alla gravidanza possono favorire la manifestazione del virus.

Herpes Labiale: sintomi e manifestazione

L‘Herpes labiale si manifesta in 4 fasi chiave:

  1. Fase Prodromica
  2. Fase delle vescicole
  3. Fase ulcerosa
  4. Fase della crosta dura

Nel primo giorno abbiamo la fase prodromica in cui l’infezione ricorrente è preceduta da sintomi specifici come pizzicore, prurito, bruciore e dolore. In questa fase il virus è estremamente contagioso,  tuttavia va ricordato che il rischio di infezione esiste anche prima della formazione delle vescicole e permane finchè tutte non formano la crosta. Il riconoscimento di questa fase è importantissima, poichè è stato dimostrato che una tempestiva applicazione dei preparati topici antivirali riduce notevolmente sia l’insorgenza che l’ampiezza delle lesioni cutanee.

Sempre nel primo giorno, abbiamo la fase delle macchie, ove si osserva un eritema cutaneo che dura solo qualche ora. Circa il 25% degli Herpes si blocca a questo stadio in quanto il sistema immunitario riesce a bloccare l’infezione.

Abbiamo a questo punto la fase delle papule dove nella zona eritematosa compaiono delle protuberanze rosse e dolenti chiamate papule, che in poche ore confluiscono in vescicole.

Nel secondo giorno di manifestazione abbiamo per l’appunto la fase delle vescicole, dove le papule si ingrandiscono  fino a diventare vescicole di dimensioni variabili tra i 2 e i 5 millimetri, ripiene di liquido giallastro. Arriviamo a questo punto alla fase delle pustole dove le vescicole risultano molto dolorose e infette perchè contengono milioni di particelle virali.

Il terzo giorno inizia con la fase ulcerosa, dove le pustole e le vescicole scoppiano e confluiscono a formare un’unica grande ulcera dolente, di colore grigio su base eritematosa. Il liquido che fuoriesce dall’ulcera ha un elevata carica virale.

A questo punto abbiamo la fase della crosta molle dove la parte centrale dell’ulcera si trasforma in una crosta giallastra analoga a quella dell’impetigine.

Dal quarto al nono giorno abbiamo la fase terminale che inizia con la crosta che da molle diventa dura e assume un colore che può variare tra il rosso e il nero. Normalmente il paziente lamenta prurito e dolore dovuto al sanguinamento delle crosticine.

La maggior parte degli Herpes Labialis guarisce nell’arco di 9-11 giorni. Talvolta persiste per alcune settimane una placca rossa o pigmentata che si attenua progressivamente. In questa fase il virus ritorna in fase latente fino alla sua successiva riattivazione.

Per il momento ci fermiamo qui. Nel prossimo articolo parleremo delle modalità di trasmissione, della prevenzione e della cura dell’Herpes Labiale unito ai consigli del farmacista per questa patologia molto comune.

Per il momento vi saluto e resto a vostra disposizione.

Dr. Alessandro Melis

Un commento su “Herpes Labiale: cause, sintomi e manifestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>