Le funzioni dei lipidi

funzioni lipidi

Le funzioni dei lipidi o grassi sono di importanza vitale per il nostro organismo. Essi sono i componenti fondamentali delle membrane cellulari e regolano il passaggio delle sostanze dall’esterno verso l’interno e viceversa: una buona funzionalità delle cellule è il presupposto essenziale per mantenersi in buona salute.

I lipidi costituiscono la più importante fonte di energia del nostro corpo e provvedono al trasporto delle vitamine liposolubili (A, D, E, F, K e Q). Regolano inoltre la coagulazione del sangue e quindi agiscono sul sistema vascolare, ma anche su quello immunitario e sulla produzione di diversi ormoni.

Insomma la loro presenza è assolutamente necessaria all’organismo, ma occorre saper distinguere i diversi grassi, perché è noto che l’eccesso di alcuni di essi è causa di obesità e di malattie cardiovascolari.

Funzioni dei lipidi: grassi saturi e insaturi

Le funzioni dei lipidi dipendono dalla loro costituzione chimica e, in base ai legami tra le molecole che li costituiscono si suddividono in saturi e insaturi.

I grassi saturi principalmente derivano da alimenti di natura animale. Forniscono energia, ma una loro eccessiva assunzione porta a una cattiva funzionalità delle cellule.

I grassi insaturi si possono dividere invece in:

  • monoinsaturi;
  • polinsaturi.

I primi forniscono energia all’organismo e hanno un ruolo importante nella formazione del cosiddetto colesterolo “buono”. I secondi invece, agiscono sulle membrane cellulari e assicurano la loro piena funzionalità. Tra essi figurano gli Omega-3 che vengono assunti principalmente attraverso il pesce.

Gli Omega-3 e i groenlandesi

Qualche decina di anni fa, uno studio sulla popolazione groenlandese mise in correlazione la sua alimentazione, principalmente a base di pesce azzurro, con la bassa incidenza delle patologie cardiovascolari. Erano proprio gli Omega-3, di cui il pesce azzurro è ricchissimo, a prevenire i disturbi a carico di cuore e vasi sanguigni. In seguito si è scoperto che gli Omega-3 sono utilissimi anche per la prevenzione delle patologie

  • renali
  • oculari
  • dermatologiche

e per il trattamento delle malattie infiammatorie e neurovegetative.

Il profilo lipidico

Conoscere il dosaggio degli acidi grassi presenti nel nostro organismo è molto importante perché permette di correggere i dosaggi carenti e di limitare la sovrabbondanza di grassi saturi, causa di varie patologie.

Il profilo lipidico si può ricavare da un semplice prelievo venoso e deve essere valutato da un medico che sa indicare le opportune correzioni, tenendo conto di diversi fattori. I diversi risultati del profilo, infatti, dipendono dalle abitudini alimentari, l’età, il sesso e la presenza di alcune malattie.

Gli integratori alimentari

Un profilo lipidico che mostri delle carenze di acidi grassi polinsaturi può essere corretto con l’assunzione di integratori alimentari che apportino all’organismo Omega-3, la cui azione si dimostra di grande utilità non solo per la prevenzione, ma anche per la cura di varie patologie.

Un monitoraggio dei lipidi a intervalli di tempo regolari dimostrerà un riallineamento dei valori, ma soprattutto un netto miglioramento nelle condizioni di salute.

Latest posts by Farmacia Costa (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>